Indicazioni per la GMG diocesana – Marcia della fede 2016

      Commenti disabilitati su Indicazioni per la GMG diocesana – Marcia della fede 2016

Vi trasmettiamo le informazioni utili che ci giungono dal Servizio Diocesano di Pastorale Giovanile. Invitandovi a partecipare numerosi il prossimo 19 marzo 2016 a Brindisi!

1. La Marcia inizierà con un momento di animazione e accoglienza con canti, alle ore 15.30, presso la Parrocchia S. Vito martire, a Brindisi.

2. Alle ore 16.00 è previsto un incontro di preghiera che finirà entro le ore 17.00.

3. Poi ci dirigeremo dapprima verso il Carcere di Brindisi, dove incontreremo alcuni detenuti, il Cappellano e la Direttrice. Successivamente raggiungeremo la Cattedrale per la conclusione, animata dall’Ufficio missionario, con il ricordo dei missionari martiri, morti lo scorso anno.

4. Tutto si concluderà entro le ore 19.00. Vorremmo far dono ai detenuti di tre piccoli segni, attraverso i quali esprimere la nostra preghiera per loro e la nostra vicinanza cristiana (far visita ai carcerati è un’opera di misericordia corporale).

Il Santo Padre infatti ci ha esortati a riscoprire la misericordia di Dio lungo l’anno giubilare, attraverso le opere di misericordia:

a) Consegneremo una lettera. (Chiunque voglia può suggerire al SDPG delle idee da inserire nel testo)

b) Faremo dono di un calice per la Celebrazione dell’Eucaristia (ce n’era bisogno! L’unico presente è realmente mal ridotto!)

c) Potremo consegnare anche dei prodotti per l’igiene personale (dentifricio, spazzolino, shampoo, bagnoschiuma, sapone liquido, schiuma da barba, lamette) e di cancelleria (quaderni, penne, matite, gomme). Potete raccoglierli nei diversi gruppi e portarli a Brindisi il giorno stesso della Marcia.

N.B. – Per il CALICE è necessario effettuare una raccolta di denaro. Potete anche presentare questa possibilità ad altri gruppi della vostra Comunità, anche non giovani. Con un solo euro ciascuno, è possibile acquistare un calice dignitoso. Potete consegnare, tramite il vostro parroco, le offerte raccolte direttamente a don Marco Candeloro (incaricato diocesano per la Pastorale Giovanile).